WHATSAPP +39 342 8037922 SPEDIZIONE E RESO GRATUITI

Perle Coltivate

Le perle coltivate vengono formate dalle ostriche in modo quasi identico a quello naturale. La sola differenza è che l’oggetto estraneo ovvero un piccolo frammento di conchiglia levigata o un frammento di epitelio di mollusco viene introdotto chirurgicamente nell’ostrica dalla mano umana invece di affidarsi al caso, ma poi l’uomo si fa da parte e lascia che la natura e l’ostrica compiano il miracolo. Le perle coltivate si dividono in due grandi categorie: perle di acque marine e perle di acqua dolce.

perle coltivate

Perle coltivate in acqua marina

Perle Akoya (Giappone e Cina) – le perle coltivate Okoya sono le perle coltivate giapponesi, sono le più lucenti fra tutte le perle del mondo.Perle Bianche dei mari del Sud (Australia, Myanmar e Indonesia) – vengono prodotte con grandi ostriche tropicali o semitropicali in Australia, Myanma, Indonesia ed altri paesi del pacifico. Generalmente misurano dai 10 ai 20 mm. E sono molto pregiate per la relativa rarità e le grandi dimensioni.

Perle Nere dei mari del Sud (Polinesia Francese) – le perle coltivate nere dei mari del sud vengono prodotte con grandi ostriche perlifere, che si trovano principalmente nella Polinesia francese. Sono estremamente pregiate per il colore splendido ed esclusivo oltre che per le grandi dimensioni.

PERLE COLTIVATE IN ACQUA DOLCE

Le perle coltivate in acqua dolce si trovano in baie e fiumi di tutto il mondo. Vengono facilmente prodotte con molluschi d’acqua dolce in Cina, in Giappone e negli Stati Uniti. Per lo più sono meno lucenti delle perle coltivate marine. La percentuale di riuscita della coltivazione delle perle  nelle acque dolci rispetto a quelle marine è più elevata da qui il prezzo più modico e la realizzazione di forme più bizzarre e colori più originali.

loader
Torinogioielli
Invia tramite WhatsApp